giovedì 08 dicembre | 17:11
pubblicato il 01/giu/2011 09:39

Calcio-scommesse, ai domiciliari anche 2 giocatori dell'Ascoli

In carcere invece ex giocatore collaboratore del Viareggio

Calcio-scommesse, ai domiciliari anche 2 giocatori dell'Ascoli

Roma, 1 giu. (askanews) - Nell'ambito della maxi operazione della polizia contro il calcio scommesse che ha smantellato un giro di partite truccate, la squadra mobile di Ascoli - rende noto la questura picena - ha arrestato il difensore dell'Ascoli Vittorio Micolucci ed il centrocampista Vincenzo Sommese, nonchè Gianfranco Parlato, ex giocatore di serie B e C, attualmente collaboratore del Viareggio calcio. Per i due giocatori dell'Ascoli sono scattati i domiciliari, mentre Gianfranco Parlato è stato raggiunto da un'ordinanza di custodia cautelare in carcere. In tutto sono 16 le persone arrestate, di cui 9 ai domiciliari, e 28 le persone indagate a piede libero nell'ambito dell'indagine partita dalla squadra mobile di Cremona che ha smantellato una organizzazione ramificata in diverse città d'Italia. Un'organizzazione composta da calciatori, ex calciatori e manager di società calcistiche, che attraverso accordi truccava le partite di calcio e poi scommetteva sul risultato.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni