domenica 19 febbraio | 22:37
pubblicato il 13/ott/2014 10:40

Calcio, confermati gli arresti domiciliari per "Genny a carogna"

Giudici della libertà respingono istanza dei difensori

Calcio, confermati gli arresti domiciliari per "Genny a carogna"

Roma, 13 ott. (askanews) - Il tribunale del riesame di Roma ha confermato gli arresti domiciliari per Gennaro De Tommaso, noto come 'Genny a carogna', finito nei guai per quanto avvenuto il 3 maggio scorso, in occasione della finale di coppa Italia tra Fiorentina e Napoli. Parere negativo alla rimessione in libertà era stato espresso dai pm Eugenio Albamonte e Antonino Di Maio.

De Tommaso, che è un capo ultras del Napoli, è accusato di essere stato leader e istigatore di violenze che avvennero prima dell'inizio della partita: in particolare, di aver capeggiato un gruppo di un centinaio di tifosi partenopei concentrati in piazza Mazzini con fumogeni e petardi nell'intenzione, secondo l'accusa, di tendere agguati a tifosi della Fiorentina. Tra l'altro deve rispondere anche di violazione della norma sull'esposizione di striscioni e cartelli incitanti alla violenza, per aver indossato la maglietta con scritto "Speziale libero".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia