domenica 11 dicembre | 09:16
pubblicato il 13/ott/2014 10:40

Calcio, confermati gli arresti domiciliari per "Genny a carogna"

Giudici della libertà respingono istanza dei difensori

Calcio, confermati gli arresti domiciliari per "Genny a carogna"

Roma, 13 ott. (askanews) - Il tribunale del riesame di Roma ha confermato gli arresti domiciliari per Gennaro De Tommaso, noto come 'Genny a carogna', finito nei guai per quanto avvenuto il 3 maggio scorso, in occasione della finale di coppa Italia tra Fiorentina e Napoli. Parere negativo alla rimessione in libertà era stato espresso dai pm Eugenio Albamonte e Antonino Di Maio.

De Tommaso, che è un capo ultras del Napoli, è accusato di essere stato leader e istigatore di violenze che avvennero prima dell'inizio della partita: in particolare, di aver capeggiato un gruppo di un centinaio di tifosi partenopei concentrati in piazza Mazzini con fumogeni e petardi nell'intenzione, secondo l'accusa, di tendere agguati a tifosi della Fiorentina. Tra l'altro deve rispondere anche di violazione della norma sull'esposizione di striscioni e cartelli incitanti alla violenza, per aver indossato la maglietta con scritto "Speziale libero".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina