sabato 03 dicembre | 04:01
pubblicato il 27/nov/2013 18:08

Calabria: Regione partner progetto Controllo Malattie pazienti detenuti

(ASCA) - Catanzaro, 27 nov - La Regione Calabria, in partnership con Lombardia e Toscana e l'Amministrazione Penitenziaria, partecipa al progetto proposto dalla Regione Emilia-Romagna ''La presa in carico del paziente affetto da patologie complesse negli Istituti penitenziari: profili epidemiologici e contesto ambientale'' che e' stato approvato dal CCM, Centro Nazionale per la Prevenzione ed il Controllo delle Malattie, presso la Direzione Generale Prevenzione del Ministero della Salute, come primo tra i progetti del 2013.

Il progetto, che si sviluppera' nell'arco di un biennio - si legge in una nota - persegue la finalita' di costruire un profilo della salute delle persone detenute e di quei fattori che possono influire negativamente sulle condizioni sanitarie, in particolare di quelle ambientali, e costruire modelli e strategie d'intervento per migliorarne le condizioni di salute, condivisi tra le Regioni partecipanti e l'Amministrazione Penitenziaria, cosi' come previsto dalla normativa di trasferimento delle funzioni della sanita' penitenziaria alle Regioni.

Le criticita' del contesto penitenziario e le precarie condizioni di salute dei detenuti richiedono lo sviluppo di una complessiva risposta organizzativa che, nel rispetto dei compiti dell'Amministrazione Penitenziaria e delle Regioni, puo' consentire di produrre indicazioni di carattere generale sulla gestione delle patologie croniche anche alla luce delle significative criticita' ambientali che caratterizzano il contesto carcerario.

''Si tratta di un risultato che accogliamo con particolare soddisfazione- ha dichiarato il Presidente Scopelliti - perche' dimostra come la Regione Calabria, sebbene in piano di rientro, sia considerata fra quelle che in questo specifico delicato settore di sanita' pubblica possono esprimere attivita' progettuali e prassi operative condivise con regioni storicamente considerate di punta nell'assistenza sanitaria nazionale''.

red/red

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Inchiesta Roma
Mafia Capitale, altro processo: chiesto giudizio per 24 persone
Criminalità
Roma, imprenditore sequestrato e seviziato per usura: 3 arresti
Censis
Censis: paura degli stranieri, immigrazione preoccupa 44% italiani
Censis
Bullismo, oltre metà 11-17enni ha subìto comportamenti offensivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari