domenica 04 dicembre | 03:19
pubblicato il 05/set/2013 18:37

Calabria: morto a Rogliano l'ultimo telegrafista di Mussolini

(ASCA) - Rogliano (Cs), 5 set - E' morto a Rogliano (Cosenza), suo paese natale, l'ultimo telegrafista di Benito Mussolini, l'ultraottantenne Renzo Gabriele. Per l'intera durata della Repubblica sociale italiana (settembre 1943 - aprile 1945), opero' nell'ufficio postale della segreteria particolare del duce del fascismo, a Bogliaco, sul lago di Garda, al piano terra di palazzo Bettoni, sede della presidenza del Consiglio.

A diciotto anni, nel pieno del conflitto bellico, Renzo Gabriele parti' per il servizio militare di leva. Fu destinato, prima a Pistoia, con le mansioni di radiotelegrafista, poi a Brescia, dove frequento' la scuola militare. Alla scuola bresciana il quartiere generale di Mussolini chiese un telegrafista in grado di svolgere compiti di estrema delicatezza. La scelta cadde sul soldato calabrese che, ben presto, guadagno' la fiducia dei suoi superiori e la simpatia dello stesso Mussolini. Nel dopoguerra, Gabriele fu direttore dell'ufficio postale di Rogliano e di Cosenza. Con altri fondo', nel suo paese, la sezione del Msi. Fu sindacalista nazionale della Cisnal Poste e Telecomunicazioni. red/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari