domenica 22 gennaio | 21:52
pubblicato il 25/nov/2011 18:21

Calabria, minacciavano imprenditori e giornalisti: 10 arresti

L'operazione contro la cosca Soriano di Filandari

Calabria, minacciavano imprenditori e giornalisti: 10 arresti

Tenevano sotto scacco un intero paese, minacciando imprenditori, politici e giornalisti locali, forze dell'ordine. Oltre 100 militari sono intervenuti per arrestare 10 persone ritenute legate alla cosca Soriano di Filandari, nel Vibonese. Per loro le accuse, fra le altre, sono di associazione di tipo mafioso, estorsione, danneggiamento, minaccia, tutte aggravate dalle modalità mafiose. Vincenzo Antonio Lombardo procuratore di Catanzaro che ha coordinato l'operazione dei carabinieri del comando provinciale di Vibo Valentia, spiega che quella scoperta non è una realtà rara in Calabria.I fermati minacciavano le loro vittime con lettere minatorie o azioni di intimidazione violenta, bruciando auto o sparando contro le abitazioni private.

Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, il numero dei dispersi sale a 24
Terremoti
Terremoto, pres. Grandi rischi: dighe Campotosto rischio Vajont
Maltempo
Hotel Rigopiano, Curcio: c'è speranza di trovare dispersi vivi
Maltempo
Rigopiano: si continua a scavare sotto la pioggia. Rischio slavine
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4