lunedì 27 febbraio | 05:48
pubblicato il 25/nov/2011 18:21

Calabria, minacciavano imprenditori e giornalisti: 10 arresti

L'operazione contro la cosca Soriano di Filandari

Calabria, minacciavano imprenditori e giornalisti: 10 arresti

Tenevano sotto scacco un intero paese, minacciando imprenditori, politici e giornalisti locali, forze dell'ordine. Oltre 100 militari sono intervenuti per arrestare 10 persone ritenute legate alla cosca Soriano di Filandari, nel Vibonese. Per loro le accuse, fra le altre, sono di associazione di tipo mafioso, estorsione, danneggiamento, minaccia, tutte aggravate dalle modalità mafiose. Vincenzo Antonio Lombardo procuratore di Catanzaro che ha coordinato l'operazione dei carabinieri del comando provinciale di Vibo Valentia, spiega che quella scoperta non è una realtà rara in Calabria.I fermati minacciavano le loro vittime con lettere minatorie o azioni di intimidazione violenta, bruciando auto o sparando contro le abitazioni private.

Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech