giovedì 23 febbraio | 21:42
pubblicato il 16/feb/2011 18:16

Calabria, microchip nel pavimento per guidare i non vedenti

Da Università calabrese sfida Hi-tech a barriere architettoniche

Calabria, microchip nel pavimento per guidare i non vedenti

Microchip e trasponder per guidare i non vedenti nel campus universitario. Parte dall'Università della Calabria la nuova sfida Hi-tech per abbattere le barriere architettoniche. Nel polo studentesco di Arcavacata di Rende, in provincia di Cosenza, infatti, è stata inaugurata la prima parte di un itinerario ad alta tecnologia destinato a non vedenti e ipovedenti.Si tratta di un percorso simile a quello in uso negli aeroporti o nelle metropolitane ma con una marcia in più: nella guida in Pvc sul terreno, "sentita" attraverso il contatto diretto con i piedi, sono annegati anche microchip e trasponder che interagendo con i cellulari e speciali "bastoni intelligenti", informano i diversamente abili sulla direzione di marcia che stanno percorrendo e su eventuali pericoli che potrebbero trovare lungo la strada.Il progetto vede impegnata l'UniCal in stretta collaborazione con l'Unione italiana ciechi. Il tratto già operativo è lungo circa un chilometro e mezzo, appena saranno stanziati nuovi finanziamenti, il percorso verrà allungato all'intero campus.

Gli articoli più letti
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Milano
Dopo le palme in piazza Duomo a Milano arrivano i banani
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech