giovedì 08 dicembre | 19:09
pubblicato il 30/gen/2014 12:28

Calabria: il Pollino candidato a Geoparco

(ASCA) - Castrovillari (Cs), 30 gen 2014 - Il Parco Nazionale del Pollino verso la candidatura del territorio protetto a ''Geoparco'', ovvero un territorio, riconosciuto a livello internazionale, che possiede un patrimonio geologico particolare, di interesse anche archeologico, naturalistico, storico o culturale, ed una strategia di sviluppo sostenibile. Venerdi' 24 gennaio si e' tenuta la prima riunione della commissione tecnica individuata per avviare la fase propedeutica alla candidatura. Nella sede dell'Ente Parco, a Rotonda, i membri interni della Commissione tecnica, il presidente del Parco, Domenico Pappaterra, il direttore, Annibale Formica, e i funzionari Luigi Bloise, Giuseppe Milione, Pietro Serroni, Egidio Calabrese, Elena Carlomagno, Carmelo Pizzuti, Gerardo Travaglio, hanno dato il benvenuto ai membri esterni della stessa Commissione: IAngelo De Vita (Direttore Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano), Aniello Aloia (Geologo Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano), Domenico Guida (Universita' di Salerno), Cristina Giovagnoli (Resp. Nazionale Geositi ISPRA), Gian Vito Graziano (Pres. Ordine Nazionale dei Geologi),Maurizio Burlando (Resp. Nazionale Geoparchi), Francesco Fragale (Pres. Ordine Regionale Geologi Calabria), Raffaele Nardone (Pres. Ordine Regionale Geologi Basilicata).

La prima parte dell'incontro e' stata presieduta dal Presidente dell'Ente Parco del Pollino, Domenico Pappaterra che nel ringraziare tutti gli autorevoli componenti esterni della commissione ha tenuto a ribadire la piena volonta' da parte dell'Ente a iniziare il lavoro propedeutico per la richiesta di candidatura di tutto il territorio del Parco Nazionale del Pollino a ''Geoparco'', ritenendola una delle azioni strategiche fondamentali nella programmazione per il 2014, al fine di proiettare il Parco all'interno di una rete europea e mondiale. Inoltre, il Presidente Pappaterra ha tenuto a precisare come la candidatura a ''Geoparco'' ben si integra con tutte le azioni di tutela e valorizzazione delle bellezze paesaggistico ambientali e della geodiversita' intraprese e da intraprendere da parte del Parco del Pollino (predisposizione di carte geoturistiche e altro). Grande soddisfazione e' stata espressa, per il percorso intrapreso, anche dal direttore del Parco del Pollino, Annibale Formica, che ha tenuto a ricordare, fra l'altro, alcune delle grandi peculiarita' geologiche-ambientali presenti nel Pollino che, sicuramente strutturate all'interno dell'istituzione di un ''Geoparco'', otterrebbero nuova e piu' ampia visibilita' in ambito europeo e mondiale oltre che maggiori azioni di tutela e valorizzazione degli stessi.

I lavori della commissione, nella seconda parte, sono proseguiti con il coordinamento del geologo del Parco del Pollino, Luigi Bloise, che ha sottoposto alla commissione una prima base di lavoro, costituita da una preliminare individuazione dei geositi preminenti da segnalare nella candidatura a geoparco e una loro primo censimento. Inoltre, Bloise ha chiesto che la commissione lavori a ritmi serrati per provare a predisporre il dossier di candidatura entro Ottobre-Dicembre 2014.

red/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni