venerdì 02 dicembre | 19:26
pubblicato il 30/giu/2011 13:10

Calabria, il basket per crescere lontano dalla criminalità

Brancaleone ospita il raduno Tartacamp

Calabria, il basket per crescere lontano dalla criminalità

Cestisti in erba in campo in Calabria: la Locride ospita "Tartacamp", raduno di una settimana al villaggio Altalia di Brancaleone, appuntamento per tanti ragazzini per cimentarsi con il basket. Tra i giocatori protagonisti c'è Francesco Candussi, gioiellino dell'Aibi Fogliano, che ha già gli occhi dei collage americani puntati addosso.Francesco, classe 1994, ha debuttato con la Nazionale under 16 nel Torneo Internazionale di Cisternino del luglio 2009, e ha preso parte all'Europeo di categoria in Lituania. In questa stagione, con la maglia azzurra ha messo a segno 165 punti in 17 gare. Nonostante i risultati, non si sente un fenomeno.Il futuro, nella sua testa, è ben chiaro.Per tutti gli altri ragazzi la pallacanestro è un modo per crescere lontano da droga e criminalità: una lezione di vita, anche se non diventeranno campioni.

Gli articoli più letti
Inchiesta Roma
Mafia Capitale, altro processo: chiesto giudizio per 24 persone
Criminalità
Roma, imprenditore sequestrato e seviziato per usura: 3 arresti
Censis
Censis: paura degli stranieri, immigrazione preoccupa 44% italiani
Censis
Bullismo, oltre metà 11-17enni ha subìto comportamenti offensivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari