giovedì 08 dicembre | 03:17
pubblicato il 28/ago/2012 19:05

Brucia la costiera, tre grossi roghi in penisola sorrentina

95 Interventi a napoli dei vigili del fuoco in 18 ore

Brucia la costiera, tre grossi roghi in penisola sorrentina

Napoli (askanews) - Il fumo si alza dalla boscaglia, sotto le frasche il fuoco brucia le sterpaglie e poi le fiamme arrivano a danneggiare anche tutti gli alberi. Il centralino dei vigili del fuoco di Napoli in tilt a causa dell'emergenza incendi. In poche ore i pompieri napoletani hanno eseguito 95 interventi per spegnere le fiamme che stanno devastando la costiera. Una mole di lavoro enorme supportata grazie all'impegno dei vigili ma occorrerebbero più uomini e più mezzi per affrontare i danni di una estate rovente spiegano al Comando provinciale. Tre i focolai più grossi nella zona della Penisola Sorrentina: a Vico Equense, a Lettere e Agerola, dove sono entrati in azione anche i Canadair per circoscrivere le fiamme. Pochi gli interventi invece a Napoli città, numerosi invece nella zona vesuviana, in particolare a Terzigno e a Boscoreale.

Gli articoli più letti
Sicurezza
Gabrielli: militari non c'entrano con controllo territorio
Camorra
Intreccio camorra-politica: 11 arresti in Irpinia
Maltempo
Allerta protezione civile: pioggia e temporali sulla Sicilia
Droga
Frosinone, blitz antidroga di Polizia e Carabinieri: 50 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni