domenica 26 febbraio | 02:54
pubblicato il 06/giu/2012 18:55

Brindisi/Sotto torchio uomo del Leccese,ipotesi vendetta privata

Il movente forse una ritorsione contro il preside della scuola

Brindisi/Sotto torchio uomo del Leccese,ipotesi vendetta privata

Bari, 6 giu. (askanews) - Una vendetta privata. La volontà di punire qualcuno all'interno della scuola Morvillo Falcone. Sarebbe questo per gli investigatori il motivo che ha mosso la mano dell'attentatore di Brindisi. La mano di chi sabato 19 maggio ha fatto esplodere tre bombole di gas fabbricate artigianalmente e ha provocato la morte della giovane Melissa Bassi. Sotto torchio in queste ore c'è un uomo, residente a Trepuzzi, in provincia di Lecce. Stando alle prime indiscrezioni trapelate da fonti investigative, potrebbe essere stato il sospettato ad aver provocato la strage in cui ha perso la vita la 16enne Melissa Bassi. Dietro l'attentato ci sarebbe dunque una ritorsione nei confronti di un rappresentante dell'istituto, forse del preside stesso. Escluse dunque le piste della criminalità organizzata e degli anarchici, gli inquirenti stanno arrivando alla svolta dell'inchiesta seguendo la pista della vendetta privata.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Roma
Spari davanti a discoteca di Roma: un fermato e un denunciato
Maltempo
Allerta temporali su Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia
Terrorismo
Isis, espulsi 2 tunisini: uno era tra i contatti di Amri
Papa
Papa ai parroci: siate vicini ai giovani che scelgono di convivere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech