giovedì 08 dicembre | 23:48
pubblicato il 20/mag/2012 15:36

Brindisi, video fa luce sull'attentatore: non sarebbe straniero

Procuratore parla di "gesto isolato, improbabile pista mafiosa"

Brindisi, video fa luce sull'attentatore: non sarebbe straniero

Brindisi, (askanews) - "L'ipotesi più probabile è quella di un gesto individuale. Ci è sembrato improbabile, non da escludere che si tratti di matrice mafiosa". Un gesto individuale e isolato, compiuto da una persona piena di rabbia che un video potrebbe aiutare a identificare: gli inquirenti cominciano a far luce sull'attentato davanti alla scuola Morvillo-Falcone di Brindisi, nel quale è rimasta uccisa una ragazza di 16 anni. Il procuratore di Brindisi, Marco Dinapoli: "Abbiamo dunque acquisito delle immagini significative che aprono uno spiraglio in questa storia, viene uno squarcio di luce". Le immagini delle telecamere consentono di tracciare un primo identikit dell'attentatore:"Potrebbe essere una persona in guerra con tutto il mondo - dice il magistrato - che si sente vittima e nemico di tutti e approfitta di una circostanza del genere per avere visibilità. Le caratteristiche somatiche non sono quelle di uno straniero".Gli investigatori parlano di una volontà stragista, tanto che la Procura ha aperto un fascicolo per il reato di strage, ma il movente non è chiaro. Le immagini accreditano l'ipotesi che l'ordigno sia stato azionato da un telecomando a distanza e che l'attentatore fosse poco lontano.

Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni