lunedì 20 febbraio | 12:51
pubblicato il 03/feb/2012 14:08

Brindisi, truffa contributi aerospaziale: presi 2 imprenditori

Sequestrati beni per 21 mln tra cui quote società basket Lega 2

Brindisi, truffa contributi aerospaziale: presi 2 imprenditori

Brindisi (askanews) - Due 'noti' imprenditori di Brindisi che operano nel settore dell'aerospazio sono stati arrestati da militari del nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza. L'accusa è di truffa aggravata ai danni dello Stato per avere percepito indebitamente contributi pubblici nazionali e comunitari. I fondi erano stati concessi per la progettazione e realizzazione di un sistema integrato di sorveglianza.Durante l'operazione - chiamata 'Icaro' - la Guardia di Finanza ha sequestrato beni per 21 milioni di euro, tra i quali quattro capannoni industriali, quattro abitazioni, terreni dell'estensione complessiva di 7 ettari, 13 veicoli e quote societarie. Tra queste anche quelle nell'Enel Basket Brindisi, la squadra di pallacanestro che gioca nel campionato nazionale di Legadue.

Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
CubSat, attivo primo laboratorio spaziale sperimentale
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia