martedì 24 gennaio | 00:55
pubblicato il 07/giu/2012 16:38

Brindisi/ Padre Melissa: Chi l'ha uccisa non è un padre

"Ha spezzato la mia e la sua famiglia". Presente anche la madre

Brindisi/ Padre Melissa: Chi l'ha uccisa non è un padre

Mesagne (Brindisi), 7 giu. (askanews) - "Io non so proprio come chiamare quella persona, non c'è la parola giusta. Chi ha ucciso non è un padre: lui ha spezzato la mia famiglia e anche la sua". Lo ha detto Massimo Bassi, il padre di Melissa, la giovane uccisa nell'attentato di Brindisi alla scuola Morvillo Falcone, per il quale è stato fermato il 68enne Giovanni Vantaggiato. Alla conferenza stampa indetta a Mesagne, paese natale di Melissa, è presente anche la madre della ragazza, Rita, che non si è mai fatta vedere in pubblico. La donna, ha spiegato il legale della famiglia, è uscita pochi giorni fa dall'ospedale dove è stata ricoverata dopo la morte della figlia ed è presente "solo per accompagnare il marito". Alla domanda se sarebbe disposto a perdonare Vantaggiato, Massimo Bassi ha risposto: "Per me quella persona non esiste".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Stop alla caccia di tordi e beccacce
Stop alla caccia di tordi e beccacce, appello delle associazioni
Rigopiano
Hotel Rigopiano, bilancio sale a 7 vittime: ancora 22 i dispersi
Maltempo
Maltempo, Sicilia in ginocchio: un morto nel Palermitano
Campidoglio
Roma, riparte maratona bilancio. Ok a emendamenti Giunta Raggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4