sabato 25 febbraio | 03:34
pubblicato il 28/set/2013 13:52

Brindisi: Gdf smantella contrabbando sigarette Italia-Montenegro (1 upd)

(ASCA) - Brindisi, 28 set - Smantellato un traffico di contrabbando di sigarette tra Italia e Montenegro. Dalle prime ore dell'alba 180 militari della Guardia di finanza di Brindisi, in sinergia con le componenti specialistiche del Corpo, stanno eseguendo decine di provvedimenti di custodia cautelare e decine di perquisizioni sul territorio di Brindisi, Bari ed in Campania.

L'operazione - riferisce una nota del comando generale Gdf - e' coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Lecce guidata da Cataldo Motta e colpisce un'agguerrita organizzazione contrabbandiera di livello internazionale dedita agli illeciti traffici di sigarette tra il Montenegro e l'Italia.

Nel corso degli interventi delle forze dell'ordine, tra la fine del 2012 e la primavera del 2013, sono stati stroncati ripetuti tentativi di sbarco di natanti contrabbandieri sulle coste pugliesi con ingenti sequestri di tabacchi e 8 arresti in flagranza. Piu' nel dettaglio, sono state sequestrate complessivamente, 1,3 T di tabacchi lavorati esteri di contrabbando ed accertati tributi evasi per 230 mila euro.

Sono indagate 42 persone, delle quali 2 donne. Le persone in carcere sono 35 e 5 quelle agli arresti domiciliari. Nello specifico, le indagini hanno accertato un traffico di sigrette di contrabbando in partenza dall'isola montenegrina 'Sveti Nikola' per effettuare poi gli sbarchi sulle coste brindisine e del sud barese.

Dopo l'operazione 'Primavera' del 2000 legata al maxi contrabbando di sigarette in arrivo dai Balcani in guerra, gli inquirenti sottolineano che questa nuova ondata del fenomeno e' favorita dal difficile contesto economico attuale e da una domanda di sigarette determinata anche dall'elevato prezzo dei tabacchi di monopolio.

Agli indagati sono stati contestati i seguenti reati: associazione per delinquere finalizzata al contrabbando extra-ispettivo di tabacchi lavorati esteri; contrabbando extra-ispettivo di tabacchi lavorati esteri; ricettazione, il tutto con l'aggravante della transnazionalita' delle condotte.

com-stt/sam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Roma
Roma, truffe con falsi incidenti: arrestati 6 medici e 2 avvocati
Napoli
Napoli, assenteismo ospedale Loreto Mare: 94 indagati, 55 arresti
Campidoglio
Roma, Raggi in ospedale per controlli dopo un lieve malore
Campidoglio
Roma, medici: Raggi in netto miglioramento, si valuta uscita
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech