giovedì 23 febbraio | 22:16
pubblicato il 19/set/2013 11:31

Brindisi: Gdf arresta 12 persone e sequestra 27 impianti fotovoltaici

(ASCA) - Bari, 19 set - La guardia di finanza di Brindisi, a seguito delle misure cautelari disposte dal Gip del Tribunale di Brindisi su richiesta della Procura della Repubblica ha indagato 24 persone, di cui 4 donne e 5 cittadini spagnoli, nonche' 8 societa' a responsabilita' limitata: di queste, 10 sono state portate in carcere mentre 2 sono agli arresti domiciliari. Lo riferisce una nota della procura di Brindisi.

Agli indagati e' stato contestato di aver costituito un'associazione per delinquere allo scopo di realizzare nel territorio di Brindisi 27 parchi fotovoltaici della potenza complessiva di circa 37 Mw per un'estensione di circa 120 ettari ed un valore di 150 milioni di euro frazionandone artificiosamente la proprieta', che veniva attribuita a societa' di comodo, per eludere la normativa che sottoponeva ad autorizzazione regionale la realizzazione di impianti di potenza superiore ad 1 Mw, e fruire cosi' indebitamente degli incentivi economici previsti dalla legge.

red/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Milano
Dopo le palme in piazza Duomo a Milano arrivano i banani
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech