sabato 21 gennaio | 12:33
pubblicato il 28/set/2012 11:59

Brindisi, frode su energia verde per 182 mln: nei guai 6 società

Impianti già sequestrati in aprile per lottizzazione abusiva

Brindisi, frode su energia verde per 182 mln: nei guai 6 società

Brindisi, (askanews) - Una maxi frode sulle energie rinnovabili. La Guardia di Finanza di Brindisi ha scoperto un'indebita richiesta di fondi pubblici da parte di sei società di capitali per 182 milioni di euro, di cui 11 circa già erogati.Sei società elettriche avevano chiesto finanziamenti pubblici per realizzare impianti fotovoltaici attestando falsamente il rispetto dei requisiti previsti dalla legge. Gli impianti, però, erano stati costruiti su terreni lottizzati abusivamente e trasformati senza autorizzazione urbanistica su aree specificatamente tutelate dal vincolo paesaggistico. Gli impianti erano già stati posti sotto sequestro il 17 aprile scorso.Il Gestore dei Servizi Energetici è stato informato al fine di avviare la procedura di sospensione degli incentivi non ancora erogati pari a 171 milioni di euro.

Gli articoli più letti
Maltempo
Hotel Rigopiano, estratte mamma e bimbo: in ospedale, stanno bene
Maltempo
Rigopiano, Vigili fuoco: trovati 10 superstiti, 5 già ricoverati
Incidenti stradali
Schianto bus ungherese, a bordo 15-16enni in gita in Francia
Maltempo
Maltempo, vigili fuoco: in contatto con una donna e due bambini
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4