domenica 04 dicembre | 14:03
pubblicato il 19/mag/2012 22:01

Brindisi/ All'esame degli investigatori l'innesco

Dirimente stabilire se timer o telecomando

Brindisi/ All'esame degli investigatori l'innesco

Roma, 19 mag. (askanews) - Ciò che resta dei tre ordigni artigianali esplosi stamattina davanti alla scuola Morvillo Falcone di Brindisi, frammenti delle tre bombole gpl, del dispositivo che le collegava, e dell'innesco, sono stati prelevati e sono all'esame della polizia scientifica e del Ris. Un punto importante è stabilire il tipo di innesco: un timer o un telecomando, accertamento che potrà fornire elementi utili per indirizzare alla matrice dell'attentato e soprattutto a chi o cosa si voleva colpire. Che l'obiettivo fosse la scuola è un punto fermo. Ma mentre un telecomando fa pensare ad una vittima designata e porta anche alla memoria la strage di Capaci, un congegno a tempo fa pensare non ad una vittima precisa, e forse, anche se gli autori avevo messo in conto la strage, poteva non essere questa il loro obiettivo.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari