venerdì 20 gennaio | 21:13
pubblicato il 01/apr/2011 13:28

Brevetto italiano utilizza la lana per combattere le maree nere

Si chiama Wores e avrebbe risolto dramma Golfo Messico in 40 ore

Brevetto italiano utilizza la lana per combattere le maree nere

Un rimedio antico per un dramma moderno. Ovvero utilizzare la lana e la sua capacità di assorbire olii per ripulire i mari dalle maree nere. Grazie a un brevetto ideato dal presidente dell'Unione industriali di Biella, Luciano Donatelli, e battezzato Wores è possibile dotare le navi di un sistema tecnologico in grado di spargere lana in mare, raccoglierla, e spremerla con delle presse in un apposito serbatoio liberandola del petrolio a ciclo praticamente continuo. Una soluzione che, spiegano, avrebbe permesso di gestire il dramma del Golfo del Messico in appena 40 ore utilizzando 10 mila tonnellate di lana.

Gli articoli più letti
Maltempo
Hotel Rigopiano, estratte mamma e bimbo: in ospedale, stanno bene
Maltempo
Valanga Rigopiano, Soccorso alpino: trovati vivi 6 dispersi
Maltempo
Maltempo, vigili fuoco: in contatto con una donna e due bambini
Maltempo
Valanga Rigopiano, Soccorso alpino: morti accertati sono solo 2
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4