sabato 10 dicembre | 19:43
pubblicato il 25/feb/2011 11:49

Brescia, sgominato gruppo fondamentalista: arrestati 6 marocchini

Incitavano all'odio razziale e religioso per cristiani e ebrei

Brescia, sgominato gruppo fondamentalista: arrestati 6 marocchini

Incitamento alla discriminazione e all'odio razziale e religioso, alla violenza e al jihad nei confronti dei cristiani e degli ebrei: erano gli obiettivi del nucleo scoperto e sgominato dalla polizia di Brescia, che ha arrestato sei cittadini marocchini, tutti residenti nel Bresciano, del gruppo fondamentalista islamico Adl Wal Ihsane (Giustizia e Carità). Cinque sono finiti ai domiciliari, uno in carcere. Gli arrestati avevano creato una struttura segreta dove i figli degli affiliati venivano educati all'odio verso la cultura e i costumi occidentali e le religioni diverse da quella islamica, anche tramite violenza psicologica e fisica. Dalle indagini emerge che nel mirino del gruppo c'era anche la figura del Papa: in alcuni documenti si farneticava di "punirlo" per aver favorito la conversione al cristianesimo del giornalista ed europarlamentare Magdi Allam.

Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina