giovedì 19 gennaio | 17:00
pubblicato il 05/ago/2013 14:18

Bpm, le immagini dell'arresto di Corallo: latitante da 14 mesi

Il re delle slot machine si è costituito

Bpm, le immagini dell'arresto di Corallo: latitante da 14 mesi

Fiumicino (askanews) - In queste immagini l'arrivo a Fiumicino di Francesco Corallo, il re delle slot machine che si è costituito dopo 14 mesi di latitanza. L'uomo, 53 anni, è coinvolto nell'inchiesta della Procura di Milano su presunti finanziamenti illeciti concessi dalla Bpm. In particolare secondo gli inquirenti la società di cui è titolare, la Bplus Giocolegale ltd (prima Atlantis) è accusata di aver ricevuto un finanziamento sospetto in cambio di una tangente all'ex presidente di Bpm Massimo Ponzellini, finito agli arresti domiciliari nel maggio 2012 proprio per i finanziamenti concessi alle società riconducibili a Corallo.Quest'ultimo, accusato di associazione a delinquere, verrà interrogato dai pm romani che poi passeranno gli atti alla Procura di Milano che sta portando avanti l'inchiesta.

Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, recuperata una vittima
Maltempo
Valanga su hotel, circa 30 dispersi: "Diversi i morti"
Maltempo
Valanga su hotel, vigili fuoco: distrutto, parti non esistono più
Campidoglio
Raggi: la Giunta capitolina approva emendamento a Bilancio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Immunoterapia, un libro sulla quarta arma contro il cancro
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale