martedì 06 dicembre | 13:08
pubblicato il 05/ago/2013 14:18

Bpm, le immagini dell'arresto di Corallo: latitante da 14 mesi

Il re delle slot machine si è costituito

Bpm, le immagini dell'arresto di Corallo: latitante da 14 mesi

Fiumicino (askanews) - In queste immagini l'arrivo a Fiumicino di Francesco Corallo, il re delle slot machine che si è costituito dopo 14 mesi di latitanza. L'uomo, 53 anni, è coinvolto nell'inchiesta della Procura di Milano su presunti finanziamenti illeciti concessi dalla Bpm. In particolare secondo gli inquirenti la società di cui è titolare, la Bplus Giocolegale ltd (prima Atlantis) è accusata di aver ricevuto un finanziamento sospetto in cambio di una tangente all'ex presidente di Bpm Massimo Ponzellini, finito agli arresti domiciliari nel maggio 2012 proprio per i finanziamenti concessi alle società riconducibili a Corallo.Quest'ultimo, accusato di associazione a delinquere, verrà interrogato dai pm romani che poi passeranno gli atti alla Procura di Milano che sta portando avanti l'inchiesta.

Gli articoli più letti
Calcio
Avviato procedimento disciplinare per vigile tifoso della Roma
Mafia
Operazione antimafia tra Ragusa e Caltanissetta: sette arresti
Violenza minori
A Napoli abbandona neonato in spazzatura:arrestata, bimbo salvo
Maltempo
Allerta maltempo: temporali sulle due Isole e sulla Calabria
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Mantegna contro Margherita: la pizza cambia nome e si veste d'arte
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Ricerca, scoperta una pianta erbacea che va in letargo per stress
Scienza e Innovazione
Pakistan, sta morendo avvelenato il più grande lago del paese
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni