lunedì 20 febbraio | 19:22
pubblicato il 31/dic/2011 12:11

Botti di fine anno, blitz della GdF di Padova: tre denunciati

Sequestrate due tonnellate di fuochi illegali per 500mila euro

Botti di fine anno, blitz della GdF di Padova: tre denunciati

Padova (askanews) - Continua fino all'ultimo minuto di quest'ultimo giorno del 2011 la lotta senza quartiere da parte delle forze dell'ordine ai botti illegali, pericolosi e spesso causa di ferimenti e lesioni gravi. La Guardia di Finanza di Padova, per contrastare il fenomeno, ha messo in campo una task-force che, nelle ultime ore, ha messo a segno un vero e proprio blitz contro chi detiene e vende i fuochi illegali. Tre commercianti sono stati denunciati per detenzione e commercio di materiale esplodente. Sequestrate oltre due tonnellate di giochi pirotecnici non a norma, tra cui "torte" a esplosioni multiple, "cipolle", fontane luminose, bengala ed anche la temuta "bomba spread", l'ultima trovata dei fuochisti per fare il verso ai fatti di cronaca dell'ultimo periodo. Si tratta, come spiegano i baschi verdi, di un vero e proprio ordigno ad alto potenziale e molto pericoloso. Il valore dei quasi 100mila fuochi di artificio sequestrati è di circa mezzo milione di euro.

Gli articoli più letti
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Salute
Infarto, 1 struttura sanitaria su 2 non ripetta volumi ministero
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia