sabato 10 dicembre | 15:48
pubblicato il 14/feb/2011 19:54

Boom di ritocchi estetici per affrontare i colloqui di lavoro

Sempre più giovani ricorrono al bisturi per sentirsi più sicuri

Boom di ritocchi estetici per affrontare i colloqui di lavoro

Statisticamente in un colloquio di lavoro, la prima impressione di chi ci valuta viene influenzata per il 51% dal nostro aspetto . Così c'è chi, per essere più bello, si rivolge addirittura al chirurgo. Sull'onda degli Stati Uniti, dove è già un fenomeno di costume, la tendenza del ritocchino pre-colloquio si sta diffondendo anche in Italia. Un vero e proprio boom si registra a Napoli come ha documentato uno studio commissionato da Sergio Brongo, chirurgo plastico e docente universitario.Lo studio ha rivelato che il fenomeno è inversamente proporzionale al calo occupazionale: più difficile è trovare lavoro, più facilmente i giovani non esitano a entrare in sala operatoria.Questo fenomeno in realtà non è nuovo, gli studi hanno rivelato che durante un periodo di crisi la gente ha un bisogno maggiore di sentirsi accettata. E se dopo la crisi del '29 ci fu un incremento delle vendite di cipria e rossetto, nel 2011 le soluzione sembrano essere bisturi e botox.

Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina