lunedì 05 dicembre | 06:01
pubblicato il 21/feb/2011 18:00

Bongiorno/ Investigatori smentiscono: nessuna trattativa

Decine di richieste 'bufala', ma trafugatori salma ancora silenti

Bongiorno/ Investigatori smentiscono: nessuna trattativa

Roma, 21 feb. (askanews) - Trecentomila euro di riscatto per restituire alla famiglia la salma di Mike Bongiorno, ma dagli investigatori arriva una secca smentita: "Nessuna trattativa", sottolineano i carabinieri di Novara. E la rivelazione del settimanale 'Oggi' è liquidata come "una bufala". La salma del celebre presentatore è stata trafugata dal cimitero di Dagnente, vicino ad Arona, il 24 gennaio scorso, e nei giorni immediatamente successivi sono arrivate "decine di richieste di riscatto rivelatesi poi opera di sciacalli o millantatori, ma i veri trafugatori non si sono ancora fatti vivi", spiegano gli investigatori a TmNews. Secondo il settimanale 'Oggi' sarebbero, invece, stati chiesti trecentomila euro al figlio di Bongiorno, Nicolò, per riavere la salma del padre. Il denaro - sempre secondo 'Oggi' - avrebbe dovuto essere gettato da un treno in corsa venerdì 18 febbraio da un intermediario, ma poi l'accordo sarebbe saltato all'ultimo momento. Una modalità di consegna, tra l'altro, "molto rocambolesca", chiosano gli investigatori, che sembra un po' un collage di vecchi film. La realtà, spiegano i carabinieri di Novara, è che ci sono state decine di richieste di riscatto, soprattutto all'indomani del furto della bara, tutte infondate. I carabinieri infatti hanno ascoltato tutti coloro che potessero avere informazioni utili, compreso il parroco, eseguito perquisizioni a casa di satanisti o noti tombaroli. E, ribadiscono i militari, "al momento non è arrivata nessuna seria richiesta di riscatto, nessuna richiesta fondata, da parte di chi potesse provare di avere la salma; nessuna richiesta e nessuna trattativa con chi ha davvero trafugato la bara di Mike Bongiorno, che resta ancora in silenzio". Un silenzio che secondo gli investigatori, non è anomalo, anzi: chi ha la salma del celebre presentatore aspetterà che si calmino le acque e quest'ennesimo rilancio mediatico a vuoto "non aiuta".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari