mercoledì 22 febbraio | 19:43
pubblicato il 04/giu/2013 13:23

Bnl-Unipol: giudici, da Berlusconi evidente interesse politico su scoop

Bnl-Unipol: giudici, da Berlusconi evidente interesse politico su scoop

(ASCA) - Milano, 4 giu - Era ''evidente'' l'interesse politico di Silvio Berlusconi a far pubblicare sulla prima pagina de Il Giornale il contenuto dell'intercettazione Fassino-Consorte (''Allora abbiamo una banca?''), per gettare un'immagine negativa del suo principale avversario politico in vista delle elezioni della primavera 2006. Lo evidenziano i giudici della IV sezione penale di Milano che hanno condannato Berlusconi a un anno di carcere per concorso in rivelazione del segreto d'ufficio. Nelle motivazioni della sentenza, il collegio presiduto da Oscar Magi, si sofferma sul ''periodo in cui venne effettuata la pubblicazione'', il 31 dicembre 2005, vale a dire ''a 4 mesi dalle elezioni e nel pieno delle vacanze natalizie, periodo di scarsa affluenza di notizie politiche piu' importanti''. Insomma, i giudici milanesi evidenziano che per Berlusconi ''l'interesse politico dell'intercettazione era evidente, cosi' come la volonta' di dargli risalto''. fcz/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Vaticano
Vaticano: sorveglieremo per evitare abusi di simboli Santa Sede
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Campidoglio
Grillo in Campidoglio: su stadio Roma decidono Raggi e Consiglio
Mafia
Summit mafiosi per spartire racket, 14 arresti a Lamezia Terme
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech