lunedì 27 febbraio | 15:06
pubblicato il 30/set/2011 18:09

Blitz della Squadra mobile di Taranto contro clan Scarci

Undici arresti e numerosi bene sequestrati

Blitz della Squadra mobile di Taranto contro clan Scarci

La Polizia di Taranto ha arrestato 11 persone ritenute affiliate al clan Scarci, uno dei sodalizi storici della mala tarantina. Una dodicesima persona, colpita dall'ordinaza di custodia cautelare, è ancora ricercata.Gli arrestati sono accusati a vario titolo di associazione a delinquere di stampo mafioso, estorsione, usura, porto e detenzione illegale di armi ed esplosivi.Posti sotto sequestro preventivo numerosi beni riconducibili ai patrimoni dei componenti del clan Scaraci. In particolare: uno stabilimento balneare, due chioschi bar situati nello stadio di calcio e un magazzino, per un valore complessivo di circa 200mila euro.Nell'operazione sono stati impiegati circa 100 uomini della Polizia di Stato appartenenti alle Questure di Taranto e Matera, alla Sezione della Polizia Stradale di Taranto e al Reparto Prevenzione Crimine "Puglia".

Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Criminalità
Rapine ed estorsioni a Napoli, 47 misure cautelari
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Biotestamento
Marco Cappato: Fabo è morto alle 11.40
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Specie a rischio, dalla genetica molecolare un aiuto per salvarle
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech