sabato 03 dicembre | 20:40
pubblicato il 02/mar/2012 15:14

Blitz contro le gang giovanili cinesi da Milano a Teramo

Tra le accuse estorsione, spaccio e sfruttamento prostituzione

Blitz contro le gang giovanili cinesi da Milano a Teramo

Mialno (askanews) - I carabinieri del comando provinciale di Milano hanno dato esecuzione a oltre trenta misure cautelari nei confronti di altrettanti appartenenti a bande giovanili cinesi che operavano nelle province di Milano, Cremona, Torino, Genova, Frosinone e Teramo. Gli arrestati devono rispondere, a vario titolo, dei reati di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di estorsioni e rapine nei confronti degli esercizi commerciali della comunità cinese, nonché dello sfruttamento della prostituzione e del gioco d'azzardo e infine dell'importazione e dello spaccio di sostanze stupefacenti del tipo ecstasy e ketamina all'interno delle discoteche etniche.L'operazione, chiamata China Blue, chiude una lunga indagine iniziata nel maggio 2009 che ha fatto luce su alcune attività illecite delle gang all'interno della comunità cinese.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari