lunedì 20 febbraio | 00:56
pubblicato il 03/mar/2015 18:28

Blitz a Napoli, 54 arresti: boss camorra nascosti in ospedale

Il nosocomio usato come magazzino anche per armi e droga

Blitz a Napoli, 54 arresti: boss camorra nascosti in ospedale

Napoli, (askanews) - Blitz anti camorra di carabinieri e polizia a Napoli, inferto un duro colpo ai clan Ferraiuolo-Stolder e Del Prete-Mazzarella, organizzazioni criminali attive nella zona di Forcella: 54 gli arrestati, con l'accusa di associazione mafiosa, estorsione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Gli investigatori hanno scoperto che l'ospedale Ascalesi di Napoli, nel centro storico della città, era usato dal clan come base operativa: per le riunioni dei capi, anche con altre organizzazioni camorristiche, per custodire armi e droga, oppure come rifugio dove nascondersi dalla polizia o da agguati dei clan rivali.

E nell'elenco degli indagati nell'inchiesta, coordinata dalla direzione distrettuale antimafia di Napoli, c'è anche Gianmarco Lambiase, il 21enne pregiudicato ucciso da sicari, domenica primo marzo, in un circolo ricreativo di Ponticelli.

Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia