venerdì 24 febbraio | 14:07
pubblicato il 30/dic/2011 16:58

Birmania, Aung San Suu Kyi visita i supersititi dell'esplosione

Elezioni di medio termine nel Paese il primo aprile 2012

Birmania, Aung San Suu Kyi visita i supersititi dell'esplosione

Rangoon (askanews) - Aung san Suu Kyi, leader del partito d'opposizione birmano, si è recata in visita alle oltre mille persone rimaste senza casa in seguito alla violenta esplosione, di cui ancora s'ignorano le cause, che giovedì 29 dicembre ha colpito un magazzino in un quartiere residenziale di Rangoon, causando una ventina di morti e un centinaio di feriti. I sopravvissuti sono ora ospitati in un monastero, a loro Suu Kyi - come molti altri privati cittadini di Rangoon - oltre a portare la propria solidarietà ha materialmente offerto cibo e denaro. Le elezioni di medio termine birmane per assegnare 48 seggi vacanti nelle 2 assemblee nazionali, alle quali Aung San Suu Kyi per la prima volta nella sua carriera ha annunciato di volersi presentare, si terranno il primo aprile 2012. Dal 13 novembre 2010 il premio Nobel per la Pace è tornata a essere libera dopo aver passato gran parte degli ultimi 20 anni agli arresti o in semilibertà, per volere del regime militare al potere nel Paese.

Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Roma
Roma, truffe con falsi incidenti: arrestati 6 medici e 2 avvocati
Napoli
Napoli, assenteismo ospedale Loreto Mare: 94 indagati, 55 arresti
Berlusconi
Berlusconi a pm: minacce da olgettina, voleva 1 mln per tacere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech