sabato 10 dicembre | 19:55
pubblicato il 08/feb/2012 17:01

Bimbo ucciso a Genova/ Ex compagno madre assolto in appello

In primo grado Rasero era stato condannato a 26 anni di carcere

Bimbo ucciso a Genova/ Ex compagno madre assolto in appello

Genova, 8 feb. (askanews) - Giovanni Antonio Rasero, il broker 32enne condannato a 26 anni di reclusione per l'omicidio del piccolo Alessandro Mathas, il figlio di 8 mesi della sua ex compagna Katerina, è stato assolto dai giudici della corte d'appello di Genova "per non aver commesso il fatto". Il bimbo, sul cui corpo erano stati trovati segni di sevizie, era morto la notte del 15 marzo 2010 in un residence del quartiere genovese di Nervi, dove Rasero abitava. Per il broker assicurativo, che aveva ammesso di aver fatto uso di cocaina insieme alla madre di Alessandro la notte della tragedia ma si era sempre proclamato innocente, la procura del capoluogo ligure aveva chiesto l'ergastolo.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina