lunedì 27 febbraio | 06:21
pubblicato il 08/feb/2012 17:01

Bimbo ucciso a Genova/ Ex compagno madre assolto in appello

In primo grado Rasero era stato condannato a 26 anni di carcere

Bimbo ucciso a Genova/ Ex compagno madre assolto in appello

Genova, 8 feb. (askanews) - Giovanni Antonio Rasero, il broker 32enne condannato a 26 anni di reclusione per l'omicidio del piccolo Alessandro Mathas, il figlio di 8 mesi della sua ex compagna Katerina, è stato assolto dai giudici della corte d'appello di Genova "per non aver commesso il fatto". Il bimbo, sul cui corpo erano stati trovati segni di sevizie, era morto la notte del 15 marzo 2010 in un residence del quartiere genovese di Nervi, dove Rasero abitava. Per il broker assicurativo, che aveva ammesso di aver fatto uso di cocaina insieme alla madre di Alessandro la notte della tragedia ma si era sempre proclamato innocente, la procura del capoluogo ligure aveva chiesto l'ergastolo.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech