sabato 03 dicembre | 23:20
pubblicato il 27/mag/2011 17:58

Bimbo morto, carabinieri: lasciato solo in auto da 9.30 a 12.30

Disposta autopsia, morto per arresto cardiaco dovuto a caldo

Bimbo morto, carabinieri: lasciato solo in auto da 9.30 a 12.30

Roma, 27 mag. (askanews) - Secondo i primi accertamenti il bimbo di 11 mesi morto oggi a Passignano sul Trasimeno è rimasto in auto nel piazzale antistante il Club velico dove il padre aveva parcheggiato il veicolo dalle 9-9.30 fino alle 12.30. A quell'ora il padre, recatosi alla propria auto per fare rientro a casa, ha trovato il figlio e ha tentato inutilmente di soccorrerlo, allertando immediatamente il 118. E' la prima ricostruzione fatta dai carabinieri del reparto operativo e della compagnia di Città della Pieve. Secondo quanto appurato dai sanitari del 118, giunti sul posto dopo essere stati allertati e che hanno trovato il piccolo già deceduto, il bimbo è morto per arresto cardiocircolatorio causato dalla prolungata esposizione ai raggi del sole: nel perugino oggi si sono sfiorati, infatti, i 30 gradi. "Sono in corso - spiegano i carabinieri - attività volte a tratteggiare ulteriormente le fasi che hanno portato al decesso del minore". Il magistrato competente, Mario formisano, ha disposto l' esame autoptico sul bimbo e il sequestro dell'autovettura.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari