venerdì 20 gennaio | 15:56
pubblicato il 13/nov/2012 16:33

Bimbo azzannato a Palermo, primario ospedale: E' stato divorato

Responsabile reparto Maxillo facciale: Condizioni soddisfacenti

Bimbo azzannato a Palermo, primario ospedale: E' stato divorato

Palermo, (askanews) - E' ancora in gravi condizioni, ma non in pericolo di vita il bambino di otto anni azzannato dal cane di famiglia, a Terrasini, comune a pochi chilometri da Palermo. Il primario dell'ospedale Villa Sofia Dario Sajeva che lo ha operato spiega la brutalità dell'aggressione del rottweiler."Ha subito un intervento di ricostruzione completa della guancia. Non è stato un semplice morso, il bambino presentava una perdita completa della guancia con l'esposizione della mandibola, del cavo orale e della mucosa, segno che era stato divorato dal cane".Stretti attorno al ragazzino i genitori, per i quali la Procura di Palermo potrebbe decidere l'iscrizione nel registro degli indagati con l'accusa di lesioni colpose. Il cane era stato trovato, abbandonato, dal papà del piccolo alcuni mesi fa.

Gli articoli più letti
Maltempo
Prot. Civile: due le vittime accertate all'Hotel Rigopiano
Maltempo
Valanga Rigopiano, Soccorso alpino: trovati vivi 6 dispersi
Maltempo
Valanga su hotel, recuperata un'altra vittima. Bilancio 2 morti
Maltempo
Valanga Rigopiano, Soccorso alpino: morti accertati sono solo 2
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
A Unidata gara per frequenze reti radio a larga banda
Sistema Trasporti
Delrio: "Proporrò sconti sugli abbonamenti del trasporto locale"