domenica 19 febbraio | 20:50
pubblicato il 25/gen/2011 16:36

Bimba 10 mesi picchiata, trasferita in reparto pediatrico Gemelli

Ha delle emorragie retiniche ma non rischia di perdere la vista

Bimba 10 mesi picchiata, trasferita in reparto pediatrico Gemelli

Roma, 25 gen. (askanews) - E' stata trasferita ieri sera dal reparto di terapia intensiva ad un altro reparto pediatrico specialistico del policlinico Gemelli di Roma la bimba di 10 mesi di San Felice Circeo, in provincia di Latina. Per la piccola la prognosi è di 60 giorni, spiegano i sanitari. Nella vicenda che ha portato la bimba in ospedale è indagato il convivente della madre, un operaio di 30 anni, manovale, con le accuse di lesioni e maltrattamenti. Intanto, proseguono terapie e controlli sulla piccola: tra i diversi specialisti che la stanno controllando e curando, ci sono anche gli oculisti pediatrici del Gemelli che hanno riscontrato negli occhi della bambina alcune emorragie retiniche, conseguenza del trauma subito. I sanitari precisano, però, che la piccola non ha subito alcun distacco della retina e che non rischia affatto di perdere la vista. Attualmente, concludono, non è possibile emettere una prognosi visiva.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia