sabato 25 febbraio | 19:21
pubblicato il 01/mar/2013 12:47

Berlusconi: De Gregorio? Costretto dai pm a mentire

L'ex premier: Teme la galera. Col senatore regolare contratto

Berlusconi: De Gregorio? Costretto dai pm a mentire

Milano, (askanews) - "De Gregorio? Costretto dai magistrati a mentire per evitare la galera". Silvio Berlusconi, a margine del processo Mediaset a Milano, ha risposto alle accuse di corruzione da parte del senatore. Nella versione di De Gregorio il Cavaliere avrebbe versato del denaro perché lasciasse lo schieramento di centrosinistra per quello di centrodestra. "De Gregorio ha barattato la sua libertà personale con delle dichiarazioni gradite dai pm - ha sottolineato Berlusconi - Lo ha fatto contravvenendo a tutto ciò che aveva dichiarato in precedenza". L'ex premier ha ammesso di aver pagato De Gregorio, ma sostiene di averlo fatto alla luce del sole. "Con Forza Italia - ha detto - De Gregorio ha stipulato un accordo versando un milione al suo partito perchè curasse la politica del centrodestra negli Stati stranieri.questa accusa è da ascriversi ancora unavolta nella barbarie delle cose che accadono nella nostramagistratura".

Gli articoli più letti
Terrorismo
Isis, espulsi 2 tunisini: uno era tra i contatti di Amri
Papa
Papa ai parroci: siate vicini ai giovani che scelgono di convivere
Maltempo
Allerta temporali su Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech