lunedì 20 febbraio | 05:21
pubblicato il 24/giu/2013 18:43

Berlusconi, condanna a 7 anni e interdizione per il "Caso Ruby"

Ghedini: sentenza attesa e fuori dalla realtà, faremo appello

Berlusconi, condanna a 7 anni e interdizione per il "Caso Ruby"

Milano (askanews) - Sette anni di carcere (uno in più di quanto richiesto dall'accusa) e interdizione perpetua dai pubblici uffici: è questa la sentenza di primo grado pronunciata dai giudici della quarta sezione penale del Tribunale di Milano in merito al cosiddetto "processo Ruby". Berlusconi è accusato di concussione per aver convinto i funzionari della Questura di Milano ad affidare la ragazza, indicandola come "nipote di Mubarak", fermata senza documenti e all'epoca minorenne, alla consigliera regionale Nicole Minetti .Il collegio giudicante presieduto da Giulia Turri ha ritenuto colpevole Berlusconi anche del reato di prostituzione minorile; l'ex premier, in pratica, avrebbe beneficato di favori sessuali a pagamento da parte della ragazza marocchina, pur essendo consapevole della sua minore età."E' una sentenza al di fuori della realtà - ha detto l'avvocato di Berlusconi, Niccolò Ghedini - faremo appello. Sono tre anni che dico che qui non si può fare questo processo".

Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia