venerdì 09 dicembre | 09:33
pubblicato il 07/giu/2012 12:26

Bergamo, documenti nascosti nella botola per evadere le tasse

La Guardia di Finanza scopre il trucco di due aziende edili

Bergamo, documenti nascosti nella botola per evadere le tasse

Milano, (askanews) - Per evadere il fisco avevano nascosto la documentazione contabile nella botola di un sottoscala. La Guardia di Finanza di Bergamo ha scoperto due aziende del settore edilizio che costantemente non pagavano le tasse ed erano riuscite ad evadere in tutto 32 milioni di euro e 6 milioni di Iva. Le società, che negli anni si erano ingrandite, avevano aumentato il fatturato e assunto operai, cercavano di rendere difficili i controlli della finanza facendo sparire i documenti. Le carte venivano nascoste in questa botola se non direttamente distrutte. Infatti parte della documentazione extracontabile fatta in pezzi è stata trovata nascosta nei sacchi neri per i rifiuti. Tutti i soldi non dichiarati finivano sui conti personali degli amministratori delle aziende. Le persone denunciate in tutto sono 5, e dovranno rispondere oltre che di omessa presentazione della dichiarazione dei redditi anche di distruzione ed occultamento di documentazione.

Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina