domenica 22 gennaio | 06:53
pubblicato il 18/giu/2014 18:15

Benzinai in sciopero, i sindacati: adesione altissima

Unione petrolifera: non solo prezzi, rete va razionalizzata

Benzinai in sciopero, i sindacati: adesione altissima

Milano (askanews) - Benzinai in sciopero contro i prezzi applicati dai gestori delle compagnie petrolifere. Nelle città italiane e sulle autostrade è in corso la serrata voluta dai sindacati a partire dalle 19.30 del 17 giugno fino alle 7 del 19. I rappresentanti dei lavoratori parlano di un'adesione altissima, vicina all'80%, al di là degli impianti aperti per garantire i servizi minimi. I gestori degli impianti chiedono prezzi più bassi per poter competere sul mercato vista la concorrenza della grande distribuzione e delle pompe no logo.Non è solo un problema di prezzo secondo l'Unione petrolifera che risponde a benzinai sottolineando la necessità di una razionalizzazione. La rete, dicono, andrebbe ridotta e portata a 15mila punti vendita.

Gli articoli più letti
Incidenti stradali
Schianto bus ungherese, a bordo 15-16enni in gita in Francia
Maltempo
Hotel Rigopiano, Prefettura Pescara: 23 i dispersi segnalati
Incidenti stradali
Pullman ungherese si schianta e prende fuoco in A4, 16 morti
Maltempo
Rigopiano, proseguono ricerche: bilancio 9 in salvo, 4 vittime
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4