mercoledì 07 dicembre | 13:21
pubblicato il 05/mar/2011 14:44

Benzina cara come l'oro, a Napoli record a Vomero e Secondigliano

Federconsumatori: introdurre le pompe bianche

Benzina cara come l'oro, a Napoli record a Vomero e Secondigliano

La stangata sui prezzi della benzina a Napoli si fa sentire soprattutto al Vomero e a Secondigliano: i carburanti qui sono più cari della media, che al Sud raggiunge già i picchi massimi del Paese. Il record spetta ai distributori Erg con 1,647 euro e a quelli Agip con 1,639 euro per un litro di carburante. Il presidente di Federconsumatori Napoli Rosario Stornaiuolo esprime le preoccupazioni per i continui rincari, che pesano anche sui mezzi pubblici, e propone alcune soluzioni. La settimana dei rincari record si chiude con i prezzi ancora alle stelle: le punte massime nel Mezzogiorno, con picchi di 1,594 euro al litro per la benzina e di 1,467 euro per il diesel.

Gli articoli più letti
Droga
Frosinone, blitz antidroga di Polizia e Carabinieri: 50 arresti
Papa
Il papa: le chiese siano oasi di bellezza in periferie degradate
Papa
Papa: terrorismo ammala e deforma religione, non c'è Dio di odio
Camorra
Controllo piazze spaccio nel Salernitano: 21 ordinanze cautelari
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Robotica soft, macchine più versatili ispirate a piante e animali
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni