lunedì 20 febbraio | 19:16
pubblicato il 05/mar/2011 14:44

Benzina cara come l'oro, a Napoli record a Vomero e Secondigliano

Federconsumatori: introdurre le pompe bianche

Benzina cara come l'oro, a Napoli record a Vomero e Secondigliano

La stangata sui prezzi della benzina a Napoli si fa sentire soprattutto al Vomero e a Secondigliano: i carburanti qui sono più cari della media, che al Sud raggiunge già i picchi massimi del Paese. Il record spetta ai distributori Erg con 1,647 euro e a quelli Agip con 1,639 euro per un litro di carburante. Il presidente di Federconsumatori Napoli Rosario Stornaiuolo esprime le preoccupazioni per i continui rincari, che pesano anche sui mezzi pubblici, e propone alcune soluzioni. La settimana dei rincari record si chiude con i prezzi ancora alle stelle: le punte massime nel Mezzogiorno, con picchi di 1,594 euro al litro per la benzina e di 1,467 euro per il diesel.

Gli articoli più letti
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Salute
Infarto, 1 struttura sanitaria su 2 non ripetta volumi ministero
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia