giovedì 23 febbraio | 10:55
pubblicato il 23/gen/2014 15:45

Beni culturali: Enea e Musei Vaticani insieme per tecnologie tutela

Beni culturali: Enea e Musei Vaticani insieme per tecnologie tutela

(ASCA) - Roma, 23 gen 2014 - Un accordo di collaborazione tecnico-scientifica per lo sviluppo congiunto di tecnologie avanzate per la tutela dei beni culturali e' stato siglato oggi presso la Citta' del Vaticano tra l'Enea e i Musei Vaticani, presenti Antonio Paolucci, direttore degli stessi, Giovanni Lelli, commissario dell'Enea, Ulderico Santamaria, dirigente del Laboratorio di Diagnostica per la Conservazione e il Restauro dei Musei Vaticani e Giorgio Fornetti, coordinatore trasferimento innovazione nel settore dell'optolettronica dell'Enea.

''E' importante - ha detto Paolucci - inserire la nostra collaborazione in un quadro formale''. ''Oggi comincia una fase nuova per l'applicazione delle alte tecnologie che abbiamo al patrimonio dei Musei Vaticani'', ha spiegato Lelli, aggiungendo che ''abbiamo personalizzato per l'uso ai fini dei beni culturali tecnologie di assoluta avanguardia che usiamo per le nostre attivita' di ricerca''.

Lelli ha anche sottolineato come queste attivita', come sempre avviene nella ricerca, ''possono aiutare il nostro Paese ad uscire dalla crisi, generando lavoro e permettendo a nuove imprese di nascere'', grazie agli spin-off che possono scaturire.

Da un punto di vista pratico, ''cominceremo con l'utilizzare due tecnologie che sembrano mature per l'utilizzo nell'ambito dei beni culturali'', ha detto Fornetti. In particolare, ''un radar topologico che permette di analizzare e valutare a distanza con un accuratezza superiore a quella che ha l'occhio umano ad un metro eventuali bolle, variazioni cromatiche o fessurazioni submillimetriche: ad esempio, questo strumento permette di valutare lo stato di salute della cappella Sistina senza che questa venga chiusa al pubblico e senza l'uso di impalcature.

La seconda tecnologia e' quella del biorestauro, che consente il restauro attraverso microorganismi che possono, ad esempio, mangiare in modo selettivo la gomma lacca''. Non e' emerso al momento l'impegno economico per le attivita' previste nell'accordo.

gdb/gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Vaticano
Vaticano: sorveglieremo per evitare abusi di simboli Santa Sede
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Campidoglio
Grillo in Campidoglio: su stadio Roma decidono Raggi e Consiglio
Salute
Aborto, Cei su ospedale San Camillo: "Non snaturare la legge 194"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
A Tallinn in Estonia un robot fattorino fa consegne a domicilio
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech