martedì 17 gennaio | 16:53
pubblicato il 23/gen/2014 15:45

Beni culturali: Enea e Musei Vaticani insieme per tecnologie tutela

Beni culturali: Enea e Musei Vaticani insieme per tecnologie tutela

(ASCA) - Roma, 23 gen 2014 - Un accordo di collaborazione tecnico-scientifica per lo sviluppo congiunto di tecnologie avanzate per la tutela dei beni culturali e' stato siglato oggi presso la Citta' del Vaticano tra l'Enea e i Musei Vaticani, presenti Antonio Paolucci, direttore degli stessi, Giovanni Lelli, commissario dell'Enea, Ulderico Santamaria, dirigente del Laboratorio di Diagnostica per la Conservazione e il Restauro dei Musei Vaticani e Giorgio Fornetti, coordinatore trasferimento innovazione nel settore dell'optolettronica dell'Enea.

''E' importante - ha detto Paolucci - inserire la nostra collaborazione in un quadro formale''. ''Oggi comincia una fase nuova per l'applicazione delle alte tecnologie che abbiamo al patrimonio dei Musei Vaticani'', ha spiegato Lelli, aggiungendo che ''abbiamo personalizzato per l'uso ai fini dei beni culturali tecnologie di assoluta avanguardia che usiamo per le nostre attivita' di ricerca''.

Lelli ha anche sottolineato come queste attivita', come sempre avviene nella ricerca, ''possono aiutare il nostro Paese ad uscire dalla crisi, generando lavoro e permettendo a nuove imprese di nascere'', grazie agli spin-off che possono scaturire.

Da un punto di vista pratico, ''cominceremo con l'utilizzare due tecnologie che sembrano mature per l'utilizzo nell'ambito dei beni culturali'', ha detto Fornetti. In particolare, ''un radar topologico che permette di analizzare e valutare a distanza con un accuratezza superiore a quella che ha l'occhio umano ad un metro eventuali bolle, variazioni cromatiche o fessurazioni submillimetriche: ad esempio, questo strumento permette di valutare lo stato di salute della cappella Sistina senza che questa venga chiusa al pubblico e senza l'uso di impalcature.

La seconda tecnologia e' quella del biorestauro, che consente il restauro attraverso microorganismi che possono, ad esempio, mangiare in modo selettivo la gomma lacca''. Non e' emerso al momento l'impegno economico per le attivita' previste nell'accordo.

gdb/gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bancarotta
Bancarotta, a Reggio Calabria 7 ordinanze cautelari
Immigrati
Naufragio nel Mediterraneo, a Trapani 38 superstiti e 4 vittime
Cucchi
Cucchi, pm contesta omicidio preterintenzionale a 3 carabinieri
Criminalità
Assalti ai bancomat in Veneto e Lombardia: 15 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda Milano, guardaroba Trussardi per l'uomo s'ispira ai tarocchi
Scienza e Innovazione
Avviata Consulta dei Presidenti degli Enti Pubblici di Ricerca
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa