domenica 11 dicembre | 15:34
pubblicato il 20/dic/2013 15:01

Beni confiscati: Alfano, studiero' strada per arrivare a loro vendita

Beni confiscati: Alfano, studiero' strada per arrivare a loro vendita

(ASCA) - Roma, 20 dic - ''Con tutte le cautele del caso'' e con l'ausilio di realta' istituzionali come la Direzione investigativa antimafia, il ministro dell'Interno Angelino Alfano intende ''aprire la strada'' per la possibilita' di vendere i beni confiscati alla mafia. E' stato lo stesso Alfano a riferirlo nel corso di una conferenza stampa al Viminale. Alfano ha ricordato che su questo dibattuto punto ''esistono oggi due scuole di pqnsiero'', altrettanto valide e che, comunque, in caso di vendita e di ricaduta del bene nelle stesse mani della criminalita', ''nulla toglie alla possibilita' di procedere ad una nuova confisca, colpendo cosi' due volte le organizzazioni''.

Di certo, ha detto Alfano, per quanto riguarda l'Agenzia nazionale per i beni confiscati e il tema dei sequestri ci sono alcune cose da migliorare come la riduzione dei tempi per l'assegnazione dei beni alle realta' no-profit e la ''permanenza sul mercato'' dei beni immobili confiscati, migliorando la loro gestione manageriale una volta che questi ''sono passati di campo''.

gc/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Papa
Papa: prega per Aleppo. Guerra cumulo soprusi e falsità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina