mercoledì 22 febbraio | 05:01
pubblicato il 02/nov/2012 14:25

Benevento, rapina a portavalori: bottino da 850mila euro

Dovevano servire per pagare le pensioni

Benevento, rapina a portavalori: bottino da 850mila euro

Benevento, (askanews) - Hanno bloccato in entrambi i sensi di marcia la statale 94 usando due compattatori rubati. Poi all'altezza di Casalduni, nel Beneventano, hanno fermato con chiodi a tre punte il furgone portavalori e lo hanno assaltato. Così alcuni malviventi armati e con il passamontagna sul volto hanno messo a segno il loro colpo: 850 mila euro, che i vigilantes dell'istituto privato "Il poliziotto notturno" avrebbero dovuto consegnare agli uffici postali della zona, per il pagamento delle pensioni. Dopo aver trafugato il denaro custodito nelle cassette di sicurezza, i malviventi sono fuggiti a bordo di alcune autovetture. Le operazioni dei carabinieri del comando provinciale di Benevento, che hanno utilizzato anche un elicottero del settimo nucleo di Pontecagnano, ha portato al ritrovamento e al sequestro delle cinque automobili usate per la rapina. Ancora in fuga, e ricercati, i malviventi.

Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Roma
Fiumicino "si offre" per stadio Roma: 'Qui tutto ciò che serve'
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione Ros contro cosca Piromalli: 12 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia