giovedì 23 febbraio | 21:33
pubblicato il 17/giu/2011 10:09

Benevento, la disperata richiesta di aiuto di un homeless

Paolo Orlando sfrattato da 7 mesi e senza lavoro

Benevento, la disperata richiesta di aiuto di un homeless

Gli hanno portato via la casa, e lui per protesta si è insediato in strada davanti a una struttura del Comune. Paolo Orlando è un 51enne di Benevento che è stato sfrattato sette mesi fa. Senza un lavoro, Paolo ha figli e compagna ma non ha di che vivere. Per questo ha deciso di installarsi davanti all'ingresso della Casa di accoglienza notturna del Comune di Benevento per i senza fissa dimora: per rivendicare il diritto alla casa e al lavoro. La notte, potrebbe alloggiare a spese del Comune, cosa che sta continuando a fare la sua compagna. Ma lui, dopo mesi di freddo, gelo e pioggia che lo hanno portato a perdere l'uso di un polmone, ha deciso di continuare la protesta anche sotto il sole cocente di questo inizio estate. Il cittadino beneventano si appella alle istituzioni cittadine per un pronto intervento. In attesa di una risposta dalle istituzioni Paolo ha intanto potuto contare sulla solidarietà dei cittadini del quartiere che via via passano dal suo gazebo per donargli cibo e vivande

Gli articoli più letti
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Milano
Dopo le palme in piazza Duomo a Milano arrivano i banani
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech