lunedì 05 dicembre | 02:13
pubblicato il 04/lug/2011 18:10

Benevento, ex addetti a discariche minacciano di darsi fuoco

I lavoratori licenziati sono senza stipendio da oltre un anno

Benevento, ex addetti a discariche minacciano di darsi fuoco

Si sono cosparsi di alcool minacciando di darsi fuoco per protestare contro il licenziamento poi, alcuni di loro hanno anche occupato gli uffici del centro di formazione professionale della Regione Campania di Benevento. Sono i rappresentanti dei 127 ex lavoratori dei consorzi sanniti per lo smaltimento dei rifiuti. Il loro portavoce, Piero Mancini:Sul posto sono intervenuti Carabinieri e Vigili del fuoco per scongiurare il pericolo che l'azione dimostrativa si trasformasse in tragedia. I lavoratori, ormai allo stremo, chiedono alle istituzioni di riprendere a lavorare al più presto presso la Samte, la nuova società di gestione del ciclo rifiuti istituita dalla Provincia. Con loro, il sindaco di Benevento, Fausto Pepe. Il Comune si è detto pronto a prendersi la propria fetta di responsabilità, ad esempio creando delle cooperative di servizi dopve ricollacare temporaneamente gli ex addetti alle discariche. Pepe però ha richiamato anche gli altri soggetti coinvolti nella vicenda, Regione e Provincia su tutti, a fare altrettanto affinché si possa trovare al più presto una soluzione.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari