lunedì 05 dicembre | 22:30
pubblicato il 04/giu/2011 11:36

Batterio killer/Primo caso sospetto in Italia,in ospedale Merano

E' un turista ricoverato con problemi intestinali

Batterio killer/Primo caso sospetto in Italia,in ospedale Merano

Roma, 4 giu. (askanews) - Il primo caso sospetto in Italia di infezione dal batterio E.coli che sta creando il panico in Germania si è verificato in Alto Adige: si tratta di un turista ricoverato all'ospedale di Merano con problemi intestinali. Lo annuncia il quotidiano locale in lingua tedesca Dolomiten, spiegando però che non vi è ancora una diagnosi certa e che i risultati delle analisi dovrebbero essere disponibili solo lunedì. Ci vogliono infatti 48 ore per esaminare i campioni di materia fecale prelevati dal paziente e inviati a un laboratorio di Bolzano, dove si verificherà l'eventuale presenza del batterio E.Coli, del ceppo che ha contagiato quasi 2.000 persone in Germania e ha già ucciso almeno 19 persone, per complicazioni renali seguite al contagio. Il direttore del distretto sanitario di Merano, Irene Pech, ha detto al quotidiano che è impossibile pronunciarsi per ora, sottolineando che ci sono in giro parecchi casi di influenza gastro-intestinale. Il dottor Peter Mien, capo del reparto di malattie infettive, per ora preferisce non esprimersi: "si parla di casi sospetti in presenza di diarrea emorragica", osserva, anche se i sintomi dell'infezione da E.coli soprattutto all'inizio possono non includere il sangue nelle feci. Martedì, il batterio E.Coli di questo ceppo particolarmente aggressivo è stato trovato in una turista tedesca nel Tirolo austriaco; la donna è poi migliorata ed è tornata in Germania. Un secondo caso è stato studiato in Tirolo, ma il ragazzo è poi risultato affetto da un ceppo più comune del batterio.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta maltempo: temporali sulle due Isole e sulla Calabria
Immigrati
Guardia costiera: salvati 231 migranti nel Mediterraneo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari