sabato 25 febbraio | 22:31
pubblicato il 12/nov/2011 20:05

Basta emergenza rifiuti a Napoli, poster per la differenziata

L'Asia dà il via alla campagna di educazione ambientale

Basta emergenza rifiuti a Napoli, poster per la differenziata

"Vinciamo lo scudetto della raccolta differenziata" . L'Asia l'azienda che si occupa della raccolta e dello smaltimento dei rifiuti a Napoli sceglie una metafora calcistica per invitare i cittadini a fare la differenziata. E' questo il nuovo passo della campagna di educazione ambientale del capoluogo campano tristemente famoso per l'emergenza rifiuti. Dopo la pagina Facebook, la webtv su Youtube, la 'Tv senza spazzatura' su Napoli Canale 21, l'Asia ha fatto affiggere 300 maxi poster nei punti cruciali della città per richiamare i cittadini al recupero dei materiali riciclabili.Si tratta di una vera e propria chiamata alle armi per i napoletani per invogliarli, non solo alla differenziata con spiegazioni dettagliate delle modalità per raccogliere l'immondizia, ma anche alla cura del territorio e al rispetto dell'ambiente.

Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta temporali su Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia
Roma
Spari davanti a discoteca di Roma: un fermato e un denunciato
Terrorismo
Isis, espulsi 2 tunisini: uno era tra i contatti di Amri
Papa
Papa ai parroci: siate vicini ai giovani che scelgono di convivere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech