domenica 04 dicembre | 03:14
pubblicato il 09/lug/2011 14:35

Bari,"no all'eolico":Sgarbi cacciato dal pubblico fugge scortato

Il critico contestato ieri sera a Polignano a mare

Bari,"no all'eolico":Sgarbi cacciato dal pubblico fugge scortato

Bari, 9 lug. (askanews) - Il piglio polemico di Vittorio Sgarbi questa volta ha tanto indignato la platea da scatenare fischi, contestazioni e una fuga 'sotto scorta'. successo ieri sera al Festival letterario 'Il libro possibile' di Polignano a Mare, a sud di Bari, dove la situazione è tanto degenerata da costringere gli organizzatori ad allontanare Sgarbi dalla manifestazione. All'origine della polemica, le parole di condanna del critico alle fonti di energie alternative. Durante la presentazione del suo ultimo saggio, Sgarbi si è infatti scagliato contro le pale eoliche che a suo avviso hanno deturpato il paesaggio in Puglia: secondo lui, tra l'altro, dietro lo sfruttamento delle energie pulite ci sarebbero interessi mafiosi. Ma quando Sgarbi, rivolgendosi ad uno spettatore, gli ha urlato contro "ubriacone, drogato, drogato, spacciatore, vai arrestato", il pubblico è insorto, costringendo il critico a lasciare il Festival scortato dalle forze dell'ordine.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari