venerdì 02 dicembre | 21:39
pubblicato il 12/apr/2012 13:59

Bari, traffico e spaccio: 14 arresti nel clan Pesce-Pistillo

Indagini partite dopo in tentato omicidio di un esponente

Bari, traffico e spaccio: 14 arresti nel clan Pesce-Pistillo

Bari (askanews) - 14 arresti per associazione a delinquere finalizzata al traffico e allo spaccio di droga, detenzione e porto illegale di armi: a finire in manette, in un'operazione della squadra mobile di Bari e del commissariato di Andria, i vertici del clan Pesce Pistillo. Le indagini sono partite dopo il tentato omicidio di Salvatore Alessandro Pesce, rimasto ferito in un agguato organizzato da esponenti del suo stesso clan il 6 agosto scorso. Gli investigatori hanno chiarito la dinamica dell'accaduto, individuando movente e responsabili, e allo stesso tempo hanno individuato i vertici del clan e altri esponenti responsabili dello spaccio di droga a Andria. Nel corso delle indagini sono stati sequestrati 7 chili di sostanze stupefacenti tra cocaina, eroina, hashish e marijuana, 4 pistole, numerose munizioni e oltre due chilogrammi di esplosivi ad alto potenziale.

Gli articoli più letti
Inchiesta Roma
Mafia Capitale, altro processo: chiesto giudizio per 24 persone
Criminalità
Roma, imprenditore sequestrato e seviziato per usura: 3 arresti
Censis
Bullismo, oltre metà 11-17enni ha subìto comportamenti offensivi
Censis
Censis: paura degli stranieri, immigrazione preoccupa 44% italiani
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari