giovedì 23 febbraio | 10:42
pubblicato il 19/giu/2013 10:04

Bari: organizzazione criminale straniera operativa in Europa, 15 arresti

Bari: organizzazione criminale straniera operativa in Europa, 15 arresti

(ASCA) - Bari, 19 giu - La Polizia di Stato ha sgominato, nell'ambito di un'operazione internazionale, una organizzazione criminale composta da cittadini stranieri, in particolare georgiani e russi, operativa in Italia ed Europa.

Nello specifico - riferisce una nota- sono 15 le persone arrestate nel quadro delle indagini condotte dalla Squadra mobile e il Servizio centrale operativo di Bari, in collaborazione con l'Interpol e i colleghi di Milano, Roma, Firenze, Lucca ed Avellino.

Le ordinanze di custodia cautelare in carcere sono state emesse - su richiesta della locale Direzione distrettuale antimafia (Dda) - dal Gip di Bari per i reati di: omicidio e associazione per delinquere aggravata dalla transnazionalita', finalizzata a commettere furti, estorsioni, riciclaggio, corruzione e uso di documenti falsi.

Le indagini partirono a seguito di un omicidio avvenuto a Bari nel gennaio dello scorso anno ai danni di un cittadino georgiano, risultato vittima di una faida tra due clan rivali operanti nel capoluogo pugliese: il clan ''Kutaiskaya'' era infatti entrato in contrasto con i clan ''Tibiliskaya'' e ''Rustavskiya'', tra loro alleati. I due presunti autori dell'omicidio sono tra gli arrestati in queste ore. Nel corso delle indagini sull'assasinio e' stata, via via, individuata l'organizzazione criminale, operante prevalentemente in Europa e in Italia, con i connotati tipici dei metodi mafiosi, ed impegnata nella gestione di numerose attivita' illecite. Gli investigatori, quindi, hanno accertato l'esistenza di un'articolata organizzazione transnazionale di tipo mafioso, di origine georgiana, in stretto contatto con cellule operative in Europa ed in altri Stati. Gli arresti sono stati eseguiti in Italia a Roma, Viareggio, Empoli, Milano Avellino ed anche in altri paesi europei, in particolare in Portogallo, Repubblica Ceca, Ungheria, Lituania e Federazione Russa.

com-stt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Vaticano
Vaticano: sorveglieremo per evitare abusi di simboli Santa Sede
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Campidoglio
Grillo in Campidoglio: su stadio Roma decidono Raggi e Consiglio
Salute
Aborto, Cei su ospedale San Camillo: "Non snaturare la legge 194"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
A Tallinn in Estonia un robot fattorino fa consegne a domicilio
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech