venerdì 20 gennaio | 15:21
pubblicato il 10/feb/2014 10:24

Bari: maxi sequestro a pregiudicato per usura e contrabbando

Bari: maxi sequestro a pregiudicato per usura e contrabbando

(ASCA) - Bari, 10 feb 2014 - Due immobili e due sale giochi, due autovetture, delle quali una di pregio comprata di recente per oltre 30.000, conti correnti. Ammonta a circa mezzo milione di euro l'entita' comlessiva del patrimonio che la Direzione investigativa antimafia (Dia) di Bari ha sequestrato questa mattina a D.A., un pregiudicato 45enne di Gravina di Puglia (Ba).

Il provvedimento - riferisce una nota - e' stato ordinato dal tribunale di Bari a seguito di indagini scaturite, inizialmente, dalla sproporzione tra gli investimenti effettuati dall'uomo insieme alla sua famiglia e le entrate lecite dell'intero nucleo.

Nello specifico, D.A. ha all'attivo diverse condanne per contrabbando di sigarette, inflittegli tra il 1998 e il 2003.

A setembre del 2011 e' stato poi arrestato per estorsione e usura ed ha precendenti anche per detenzione di stupefacenti, truffa, detenzione e porto d'arma. Dall'analisi approfndita del patrimonio dell'intero nucleo familiare di D.A. gli uomini della Dia hanno ricostruito versamenti ingenti di somme di denaro in contanti, per circa 370.000 euro nel periodo 2006/2013, nonche' acquisti ed investimenti.

L'ipotesi formulata dalla Dia - accolta dal tribunale di Bari che deve ora pronunciarsi sulla confisca definitiva - e' che il patrimonio detenuto possa essere, anche in parte, plausibilmente riconducibile a proventi della attivita' delittuose, secondo le previsioni del codice Antimafia. I beni sequestrati sono affidati ora alla gestione di amministratore giudiziario nominato dal tribunale. Un particolare interessante emerso durante le indagini e' un'intervista rilasciata dall'intera famiglia alla trasmissione ''Lucignolo'' in onda su Italia 1, nella quale, commentando un intervento di chirurgia estetico non soddisfacente, il capofamiglia si lamentava di aver cosi' speso 27.000 euro: di questa spesa gli agenti della Dia non hanno trovato traccia sui conti correnti.

com-stt/cam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Prot. Civile: due le vittime accertate all'Hotel Rigopiano
Maltempo
Valanga Rigopiano, Soccorso alpino: trovati vivi 6 dispersi
Maltempo
Valanga su hotel, recuperata un'altra vittima. Bilancio 2 morti
Maltempo
Valanga Rigopiano, Soccorso alpino: morti accertati sono solo 2
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
A Unidata gara per frequenze reti radio a larga banda
Sistema Trasporti
Delrio: "Proporrò sconti sugli abbonamenti del trasporto locale"