lunedì 23 gennaio | 17:52
pubblicato il 16/mag/2013 08:41

Bari: Dia, arresti e sequestro beni per oltre 2 mln euro

(ASCA) - Bari, 16 mag - Dalle prime luci dell'alba, agenti della Direzione Investigativa Antimafia di Bari e di Lecce stanno eseguendo numerose ordinanze di custodia cautelare in carcere procedendo anche al sequestro di beni mobili e immobili e disponibilita' finanziaria. L'indagine, convenzionalmente denominata ''Adria'' e che ha fatto luce su una serie di investimenti e di impieghi di denaro derivante da attivita' illecite da parte di un esponente di spicco del clan Capriati di Bari, e' stata avviata sin dal maggio 2010 sotto la direzione della Procura Distrettuale di Bari.

Sottoposto a sequestro anche un rinomato ristorante ubicato nel cuore della movida barese, oltre a diverse attivita' imprenditoriali, immobili e numerose auto e motocicli, conti correnti bancari e rapporti finanziari presso numerosi istituti di credito.

Red/gc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
Enel: diga Campotosto sicura ma deciso un ulteriore svuotamento
Terremoti
Terremoto, pres. Grandi rischi: dighe Campotosto rischio Vajont
Maltempo
Hotel Rigopiano, individuato il cadavere di un uomo: 6 le vittime
Maltempo
Maltempo, Sicilia in ginocchio: un morto nel Palermitano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4