venerdì 02 dicembre | 21:34
pubblicato il 16/mag/2013 08:41

Bari: Dia, arresti e sequestro beni per oltre 2 mln euro

(ASCA) - Bari, 16 mag - Dalle prime luci dell'alba, agenti della Direzione Investigativa Antimafia di Bari e di Lecce stanno eseguendo numerose ordinanze di custodia cautelare in carcere procedendo anche al sequestro di beni mobili e immobili e disponibilita' finanziaria. L'indagine, convenzionalmente denominata ''Adria'' e che ha fatto luce su una serie di investimenti e di impieghi di denaro derivante da attivita' illecite da parte di un esponente di spicco del clan Capriati di Bari, e' stata avviata sin dal maggio 2010 sotto la direzione della Procura Distrettuale di Bari.

Sottoposto a sequestro anche un rinomato ristorante ubicato nel cuore della movida barese, oltre a diverse attivita' imprenditoriali, immobili e numerose auto e motocicli, conti correnti bancari e rapporti finanziari presso numerosi istituti di credito.

Red/gc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Inchiesta Roma
Mafia Capitale, altro processo: chiesto giudizio per 24 persone
Criminalità
Roma, imprenditore sequestrato e seviziato per usura: 3 arresti
Censis
Bullismo, oltre metà 11-17enni ha subìto comportamenti offensivi
Censis
Censis: paura degli stranieri, immigrazione preoccupa 44% italiani
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari