martedì 21 febbraio | 18:39
pubblicato il 17/feb/2015 12:27

Bari, colpo ai clan "Montani-Misceo" e "Telegrafo": 7 arresti

Avevo ucciso Donato Sifanno, nipote del boss del rione Mercante

Bari, colpo ai clan "Montani-Misceo" e "Telegrafo": 7 arresti

Roma, (askanews) - Sette arresti: è il bilancio dell'operazione della Squadra Mobile della Polizia di Bari nei confronti dei clan alleati "Montani - Misceo" e "Telegrafo", ritenuti responsabili dell'omicidio di Donato Sifanno, avvenuto il 15 febbraio 2014, nel quartiere San Paolo di Bari.

L'uomo, nipote del boss del rione Giovanni Mercante, venne crivellato di colpi calibro 7.62 esplosi da un Kalashnikov mentre era a bordo della sua autovettura. Ucciso perchè avrebbe importunato la moglie di un altro boss del quartiere.

Le accuse sono di omicidio aggravato, porto e detenzione di armi da sparo e ricettazione.

Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Taxi
Protesta taxi e ambulanti a Roma, bloccata via del Corso
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione Ros contro cosca Piromalli: 12 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia